Turks and caicos

isole-turks-e-caicos-mappa-vettoriale-co
bandiera-turks-caicos.jpg

Luoghi da vedere

Lungo diversi km la Grace Bay Beach e famosa in tutto il mondo, questo tratto di costa è ricoperto da una sabbia bianca e soffice come zucchero a velo e abbastanza vicina alla parete corallina da vedere le late onde dell'Atlantico.

Otto km a ovest di Bambarra Beach, di fronte al Blue Horizon Resort, si trova il Mudjin Harbor, con una costa rocciosa che si innalza formando una delle rare alture del paese.

Per avere un assaggio dei vecchi Caraibi, non c'è bisogno di spingersi oltre. Senza saperlo, si farebbe fatica a immaginare che questa cittadina sonnolente è la capitale di Turks and Caicos. Quello che le manca in smalto e raffinatezza, però, è più che compensato dal suo fascino rustico.

Felicemente priva degli edifici moderni spuntati a Providenciales, Grand Turk è rimasta un passo indietro nel tempo. Lungo appena 10,5 km, questo puntino in mezzo al mare è un paradiso ricoperto di arbusti e scarsamente popolato.

Se volete farvi un'idea di com'erano le isole Turks nel 19 secolo, non lasciatevi sfuggire l'occasione di visitare Salt Cay. Quest'isola pittoresca è il genere di rifugio che si cerca per tutta la vita e visitarla è come fare un viaggio a ritroso nel tempo.

Providenciales, o Provo come è chiamata dalla gente del posto, è la capitale del turismo di Turks e Caicos. Ha un affollato aeroporto internazionale, è protagonista di un dilagante sviluppo edilizio e vanta km di spiagge di sabbia bianca lungo la sua costa settentrionale.

Specialità

Conch
Conch

Lo strombo alla griglia è sempre il piatto preferito dell'arcipelago e, grazie ai rigorosi controlli imposti al settore ittico, qui la popolazione di conch non è in declino.

press to zoom
Lobster
Lobster

L'aragosta fresca è assolutamente da assaggiare; servita in genere con salsa di burro e lime, è il vertice dell'arte culinaria locale.

press to zoom
Turk's Head
Turk's Head

La birra locale è un ottimo modo per rinfrescarsi durante i caldi pomeriggi caraibici.

press to zoom

Quando andare

Alta stagione

Media stagione

Bassa stagione

Dicembre-Aprile

Maggio

Giugno-Novembre

Mezzi di trasporto

volo_iStock-155380716.jpg

Aereo

Air Turks's Caicos vola da providenciales a Grand Turk, North Caicos, Middle Caicos, South Caicos e Salt Cay quotidianamente.  

traghetto-collegamenti.jpg

Traghetto

TCI Ferry Service opera un piccolo traghetto passeggeri da Leeward Marina a Providenciales, a North Caicos. Un altro traghetto fa servizio due volte la settimana da Grand Turk a Salt Cay.

161028_1.jpg

Bici

Molti hotel hanno biciclette gratuite per gli ospiti.

informazioni per il vostro viaggio

Moneta e Lingua

La valuta nazionale è il Dollaro statunitense (USD). 

La Lingua principale è l'Inglese.

Sicurezza

Non si segnalano al momento particolari criticità in relazione all’ordine pubblico.  

Si registrano furti, borseggi e altri episodi di micro-criminalità.

L’isola si è completamente ripresa dopo gli uragani Irma e Maria, che nel mese di settembre 2017 hanno interessato l’intera fascia insulare dei Caraibi, causando danni alle infrastrutture di Turks and Caicos.

Nel corso della stagione dei cicloni (orientativamente da giugno-novembre) potrebbero di nuovo verificarsi forti disagi o situazioni di emergenza. Si consiglia ai connazionali di informarsi sulla situazione meteorologica prima di mettersi in viaggio, attraverso il proprio agente e gli organi di informazione.

Requisiti d'ingresso

Cittadini britannici e dell'Unione Europea possono rimanere nello stato fino a 90 giorni senza necessità di visto a patto che presentino un passaporto con sufficiente validità residua. 

Situazione Sanitaria

La situazione sanitaria nelle isole è da considerarsi discreta. L’offerta medica ed ospedaliera, pur ancora non completamente adeguata, si sta diversificando: dal 2010 è operativo un ospedale amministrato da Interhealth Canada.